Ciao a tutti,

sono Veronica Togni, laureanda di Psicologia dell’Educazione presso l’Università di Bologna e creatrice della pagina facebook DIVERSA-MENTE EDUCO uno spazio per idee, scambio d’informazioni e diffusione di materiale educativo innovativo.

Oggi con alcuni dei bambini che seguo, abbiamo utilizzato il “memo tattile” che è possibile acquistare qui su Orso Azzurro: http://orsoazzurro.it/il-mio-problema-e/542-memo-tattile.html

Ha destato subito la curiosità dei bambini e ci siamo messi in cerchio ha giocare.

Il gioco è composto da 10 piccoli cilindri di legno ognuno rivestito all’interno con una superficie tattile diversa.

memo tattile giocattolo tattile per bambini

I bimbi a turno sono stati bendati  ed ad occhi chiusi, toccando l’interno dei cilindretti di legno, dovevano capire a quale base circolare corrispondeva il pezzo.

Un gioco veramente invitante ed interessante per i bambini poiché stimola lo sviluppo del senso tattile, aiuta ad introdurre la concentrazione e l’incanalazione con isolamento di tutti gli altri sensi, per indirizzarli (in questo caso) alle superfici, a ciò che viene toccato.

memo tattile riconoscimento superfici tattili memo tattile gioco

 

Personalmente l’ho provato io stessa ed ha incuriosito anche le mamme; bisogna ammettere che non è facile, ci vuole un alto livello di concentrazione!

È uno strumento che può essere proposto anche ai bambini in piccolo gruppo, per cui è adatto anche come gioco di socializzazione e integrazione scolastica e non.

Questo può assolutamente essere un ottimo materiale educativo come regalo di Natale:

  • Diverte
  • Tiene occupati i bambini (volevano continuamente rifarlo daccapo)
  • Crea reti di socializzazione
  • Aiuta alla gestione del proprio turno in bambini di tenera età

Insomma, buon divertimento e buoni acquisti natalizi 🙂

Facciamo regali con la “TESTA”

Veronica Togni

TG Facebook Comments